Kōan del giorno

I Kōan 「公案」 nella tradizione Zen 「禅」 sono affermazioni o racconti tra maestro e discepolo che hanno lo scopo di far esercitare l’ascoltatore nella comprensione della realtà e favorire la meditazione per risvegliare in lui una profonda consapevolezza e una qualche comprensione del Dharma 「धर्म」, il senso ultimo, la verità ultima dell’Universo.

Nella lingua giapponese Kōan è la contrazione di Kofu Andoku che significa letteralemente documento pubblico:
Kung (Ko) 「公」, pubblico, com'è pubblica la strada, il sentiero cheseguono i saggi o i grandi uomini;
e An 「案」, registrazione, sono gli scritti che i grandi uomini e i saggi dispongono come principi ortodossi.

Benché la pratica ed il termine siano propri del Buddhismo Zen proponiamo quotidianamente un Kōan del giorno preso anche da altre tradizioni, spirituali e non, al fine di favorire il risveglio insito in tutti noi.

Siate voi stessi e non ciò che la società vorrebbe che foste. Anne e Daniel Meurois-Givaudan

Fluisci quanto più ti è possibile, in modo selvaggio. Non credere ai limiti, e non permettere a nessuno di confinarti, e non permettere mai a nulla di diventare una tua prigionia. Continua a fluire, a muoverti, a scorrere; più sei simile a un fiume, più ti avvicinerai all'oceano. Osho

Iddio è il Maestro dei maestri di tutti i tempi, non essendo limitato da tempo e da spazio. Patañjali - Yoga Sūtra

Rispetta il bisogno degli altri di giungere alla verità a modo loro e con i loro tempi. Swami Kriyananda

Libri consigliati:


Kōan del giorno 「公案」

Iddio è il Maestro dei maestri di tutti i tempi, non essendo limitato da tempo e da spazio. Patañjali - Yoga Sūtra