Si ricomincia dal Jikiden Reiki®

Durante il fine settimana del 23 e 24 settembre 2017 ho partecipato ad un seminario Jikiden Reiki® 「直傳靈氣®」 di livello Zenki 「前期」 (Shoden 「初伝」).

Erano anni che aspettavo che l'Universo mi desse la possibilità di conoscere gli insegnamenti originali di Mikao Usui 「臼井甕男」 (1865-1926), il fondatore del metodo di guarigione Reiki 「靈氣」, così come li aveva trasmessi ai suoi studenti.
Ebbene dopo anni di ricerca mi si è data l'opportunità grazie a Simona Corrà, che con la sua passione per il Sol Levante e i suoi studi in Lingua e Cultura Giapponese ha conseguito il certificato di Jikiden Reiki Shihankaku 「直傳靈氣師範格」 (Insegnante Junior di Jikiden Reiki) al Jikiden Reiki Kenkyukai 「直傳靈氣研究会」 (Istituto di Jikiden Reiki) di Kyōto 「京都市」, dopo aver qui frequentato i seminari tenuti direttamente dal presidente Tadao Yamaguchi 「山口忠夫」.

Cos'è il Jikiden Reiki® e per quale motivo la parola Reiki viene preceduta dal termine Jikiden?
Chi è addentro al Reiki sa che è un metodo di guarigione naturale nato in Giappone nel 1922 per mano di Mikao Usui sensei che dopo aver digiunato sul monte Kurama ricevette l'An Jin Ryu Mei 「安心立命」 (stato di pura pace interiore o illuminazione). Da allora Usui diffuse quest'arte di guarigione e formò 20 maestri, fra cui il dott. Chūjirō Hayashi 「林 忠次郎」 (1880-1940) che trasmise a sua volta gli insegnamenti nel 1935 ad Hawayo Takata (1900-1980). Quest'ultima praticò il Reiki nella sua forma origninale in America dal 1935 al 1941 e successivamente con molti adattamenti dal 1975 al 1980. Il Reiki che conosciamo e che abbiamo praticato fino ad oggi deriva da quel Reiki modificato e diffuso dal 1978 da 22 Reiki Master formati dalla Takata che hanno contribuito a divulgarlo in America e in Europa non senza le influenze della New Age.
Nel tempo il Reiki ha perso la sua connotazione originale tant'è che in Giappone viene chiamato Western Reiki (Reiki Occidentale).
Dopo i bombardamenti statunitensi di Hiroshima e Nagasaki del 1945 si pensava che il Reiki fosse completamente scomparso dal Giappone e che quello praticato a fine degli anni 70 da Hawayo Takata fosse l'unico sopravvissuto. In realtà nel 1938 il dott. Chūjirō Hayashi trasmise gli insegnamenti Reiki anche a Chiyoko Yamaguchi 「山口千代子」 (1921-2003), una giovane giapponese di 17 anni, che lo praticò in Giappone nella sua forma originale per 65 anni e lo insegnò insieme al figlio Tadao Yamaguchi fino al 2003.
Quando nel 1995 si venne a sapere che c'era ancora una persona che praticava il Reiki trasmesso direttamente da Chūjirō Hayashi molti Reiki Master del Reiki Occidentale vollero imparare da lei e le richieste furono talmente tante che decisero di aprire una scuola a Kyōto, la Jikiden Reiki Kenkyukai. Non potendo chiamare tale metodo di guarigione Reiki, essendo un marchio registrato, lo definirono Jikiden Reiki, cioè Reiki insegnato direttamente (dal dott. Hayashi) e siccome in Giappone, il trasmettere esattamente e fedelmente un insegnamento è una forma di rispetto, sia nei confronti del maestro fondatore sia nei confronti dell'arte o della tecnica stessa, possiamo essere certi che il Reiki del Jikiden Reiki® è lo stesso Reiki trasmesso e praticato da Mikao Usui sensei!

Il livello Zenki (Shoden)
Per avvicinarsi al Jikiden Reiki®, ovvero al Reiki originale praticato da Mikao Usui, non avendo quasi nulla in comune con il Western Reiki non si può che partire dal livello base, Zenki (Shoden). Nel Jikiden Reiki® non ci si riferisce ai diversi livelli con i termini primo, secondo, terzo… bensì con Zenki (Shoden), cioè livello base, Kōki (Okuden), livello avanzato, Shihankaku, insegnante junior, e Shihan, insegnante.
Zenki e Shoden, come pure Kōki e Okuden, hanno lo stesso significato. Siccome in Giapponese quando si parla di Shoden o Okuden ci si riferisce alle arti marziali ed il Reiki non ha nulla a che fare con esse si è preferito usare i termini Zenki e Kōki.

Le differenze fra Western Reiki e Jikiden Reiki® sono tante e non solo nei termini che vengono usati… l'approccio è diverso, le tecniche sono diverse!

Siamo solo all'inzio… vi terrò aggiornati su queste pagine.

Antonio Manzo 「アントニオ マンゾ」

14 ott 2017 / in News

Libri consigliati:


Kōan del giorno 「公案」

Iddio è il Maestro dei maestri di tutti i tempi, non essendo limitato da tempo e da spazio. Patañjali - Yoga Sūtra