Awakening Spirit Radio

Se state dormendo male ora vi spiego il perché

Il nostro corpo è strutturato in maniera più complessa di quanto siamo abituati a pensare qui in Occidente. Secondo la scienza ufficiale è costituito esclusivamente dalla parte fisica, cioè un aggregato di cellule diverse che unite insieme formano pelle, tessuti, ossa e organi, ignorando completamente la parte più sottile e spirituale.
Secondo le dottrine metafisiche orientali, invece, l'essere umano è composto da ben 7 corpi:

fisico, la parte materiale (biologica) dell'essere umano, che gli permette di sperimentare la vita su questo piano d'esistenza nello spazio e nel tempo;
eterico, costituito dall'energia vitale universale che consente al corpo fisico di rimanere in vita;
astrale, un involucro ovoidale che racchiude i due precedenti corpi e dove risiedono tutte le emozioni e le pulsioni che l’uomo sperimenta in vita, come le paure, il piacere, la tristezza… può separarsi dal corpo fisico durante le esperienze oniriche e nei viaggi astrali;
mentale, è il corpo sottile dove nasce il pensiero, si manifesta l'io e si sviluppa la memoria delle esperienze vissute;
causale, è qui che ha sede l'autocoscienza, si ha la consapevolezza del mondo esterno e si sviluppa il processo che permette all'io di prendere coscienza di sé stesso;
buddhico, è il corpo dei saggi, dei maestri e degli illuminati che hanno sviluppato lo stato di realizzazione e di consapevolezza cosmica, è caratterizzato da una straordinaria ed ineguagliabile energia d'amore, d'abnegazione e di volontà che li spinge a reincarnarsi nuovamente per aiutare l'umanità sofferente;
● ed atmico, il corpo di quegli esseri che si sono autorealizzati e hanno fuso la propria coscienza individuale con quella universale.

Durante il sonno il corpo astrale si stacca da quello fisico e fluttua sopra di esso, i due corpi rimangono legati attraverso la corda d’argento la quale si spezza solo in caso di morte, e l'anima si disconnette per viaggiare in una sfera completamente nuova dove entra in contatto con altre anime. Su questo piano d'esistenza gli spiriti e le anime possono comunicare tra loro e, se il corpo astrale è ben sviluppato, le esperienze vengono trasferite alla memoria fisica del cervello e siamo in grado di percepire emozioni. Questo significa che se sul piano astrale c'è agitazione, per eventi violenti di massa che si manifestano o si manifesteranno a breve sul piano terreno (1), automaticamente ciò si riflette sul piano fisico ed il corpo non riesce più a riposare come dovrebbe, a differenza dell'anima che non ne necessita, e ci si sente stanchi al risveglio come se non avessimo dormito e non si è in grado di recuperare le energie necessarie.

A persone particolarmente sensibili può capitare di fare questo tipo d'esperienza. Personalmente mi succede qualche settimana o un mese prima di un importante evento particolarmente violento, dove sono coinvolte parecchie persone. Come può succedere di percepire uno stato d'ansia che sappiamo non ci appartiene (in realtà sono le vibrazioni, gli stati d'animo, delle persone coinvolte che turbano tutte insieme di colpo il campo energetico planetario).
Mi accadde prima del terremoto ad Amatrice in Abruzzo, dove la vita di 600mila persone fu sconvolta da uno sciame sismico, e prima dell'attentato al Bataclan e ai café di Parigi dove in entrambi gli eventi più persone contemporaneamente provarono emozioni di paura.
Quindi a breve mi aspetto un evento di questo genere e visto il recente ritiro da parte degli USA dall'Afganistan penso ad un attentato terroristico anche se, considerando la situazione che stiamo vivendo soprattutto in Italia, temo qualcosa di molto più grosso e significativo perché ci troviamo a ridosso del 15 ottobre.

Il 15 ottobre entra in vigore il cosiddetto green pass esteso con il quale verranno meno tutte le nostre libertà costituzionali, ma è anche il giorno in cui alle Scuderie del Quirinale verrà inaugurata la mostra dove verrà esposta la porta dell'Inferno di Rodin, che secondo alcuni fa parte di un rituale satanico in cui le porte dell'Inferno vengono aperte per instaurare un regno del caos e per accogliere il prossimo Presidente della Repubblica (Mario Draghi?).

Per tutta una serie di "strane" coincidenze il 15 ottobre sembra essere una data non scelta a caso. Il 15 nei tarocchi è il Diavolo che simboleggia tutte le catene che ci rendono prigionieri e ci privano della nostra libertà, rappresentati nella carta da un uomo e una donna nudi (inermi), incatenati davanti al Diavolo e tenuti legati tramite il collo.
Il mese di ottobre è il 10 e nei tarocchi è la Ruota della Fortuna, che indica il successo e la realizzazione dei progetti o influenze esterne negative, inganni… declino.

Ci troviamo anche nel periodo dopo l'equinozio d'autunno, 22 settembre, in cui la luce cede il passo all'oscurità.

Ora elencate così e messe una dietro l'altra non promettono nulla di buono.

Cosa succederà e quando non mi è dato sapere, so solo che sarà a breve ed il periodo che stiamo vivendo è tutt'altro che positivo. Noi tutti, operatori di Luce, siamo in allerta.

Per aumentare le vibrazioni positive ed indebolire tutte le forme di energie negative, sia fisiche che psichiche ora in atto, da venerdì 15 ottobre riprenderemo a trasmettere in WebRadio tutte le mattine per due ore (vi daremo comunicazione nei prossimi giorni qui sul sito, sulle nostre pagine social MeWe , Mind e VK e attraverso Telegram e Signal ).

Quando s'intensifica l'oscurità giunge il momento di emanare più Luce.

Anche se cammino per valli d'ombra e di morte,
non ho nulla da temere perché il Signore è in me.

(Clarenzio dal film "Nosso Lar")

Antonio Manzo

1 A tal proposito riporto il caso di Francisco Cândido Xavier, meglio conosciuto come Chico Xavier, un medium brasiliano noto per esser stato per tutta la sua vita in contatto con anime disincarnate. Nel 1944 pubblicò un libro, Nosso Lar, psicografato, cioè scritto sotto dettatura, con lo spirito di André Luiz, che nella sua ultima reincarnazione fu un medico chirurgo, e dove ben si comprende l'angoscia e lo stato di agitazione delle anime prima e durante la manifestazione di un evento violento:

Nel 2010 il libro divenne un film di cui sopra abbiamo riportato la scena riguardante di come venne vissuto sul piano spirituale lo scoppio della seconda guerra mondiale.

13 ott 2021 / in News

Libri consigliati:


Kōan del giorno 「公案」

Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo. Mohandas Karamchand Gandhi

Affiliato CSEN