Awakening Spirit Radio

Open day: Trattamenti di Jikiden Reiki (Febbraio 2021)

Soffri di dolori fisici? Cervicale, mal di schiena, mal di stomaco, dolori agli arti…
Disturbi emotivi? Ansia, stress, rabbia, preoccupazioni, panico, insonnia, fame nervosa…

Allora vieni a provare un trattamento di Jikiden Reiki 「直傳靈氣®」 (1) della durata di un'ora circa scontato del 50% domenica 21 febbraio 2021 a soli 15 €!
Prenotalo al 328 65 86 978 siamo disponibili dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00.

Nel rispetto delle regole anti COVID-19 si accede al locale con mascherina, max 2 persone per volta, verranno usati solo oggetti monouso ed il lettino verrà sanificato ad ogni cambio cliente.

I trattamenti sono tenuti in collaborazione con Studio Jikiden Reiki dal Jikiden Reiki Practitioner Antonio Manzo, certificato dal Jikiden Reiki Kenkyukai 「直傳靈氣研究会」 (Istituto di Jikiden Reiki) di Kyōto.

L'evento è riservato ai soci dell'associazione "Il Risveglio dell'Atman", i nuovi soci potranno iscriversi nella stessa gornata e pagheranno solo la quota associativa di 15 € e compilando l'apposito modulo.

Posti disponibili

Mattina
09:00-10:00 1 Trattamento
10:00-11:00 1 Trattamento
11:00-12:00 1 Trattamento
12:00-13:00 1 Trattamento

Pomeriggio
15:00-16:00 1 Trattamento
16:00-17:00 1 Trattamento

1 Reiki è un'energia di guarigione che viene trasmessa durante un trattamento, principalmente tramite l'uso delle mani, con la doppia funzione di armonizzare corpo, mente e spirito e migliorare problemi sia fisici che mentali. Jikiden in giapponese significa "trasmesso direttamente" e sta ad intendere il Reiki trasmesso nella sua forma originale senza le contaminazioni occidentali New Age, cioè il Reiki così come il fondatore del metodo Mikao Usui sensei l'aveva insegnato e praticato.

Link correlati:
Dove siamo
Open day: Trattamenti di Jikiden Reiki (Febbraio 2021) [evento Facebook]


Kōan del giorno 「公案」

IO L'UNICO CHE PRODUCE I MOLTI - Finalmente ho raggiunto il mio traguardo e risolto il mistero della mia anima. Io sono quello a cui rivolgevo le preghiere, quello a cui chiedevo aiuto. Sono quello che ho cercato! Sono la stessa vetta della mia montagna! Guardo la creazione come una pagina del mio stesso libro. Sono infatti l’unico che produce i molti, della stessa sostanza che prendo dall'uno. Poiché tutto è me, non vi sono due, la creazione è me stesso, dappertutto. Quello che concedo a me stesso lo prendo dal mio scaffale. L'unico, poiché sono il Padre ed il Figlio. Quanto a quello che voglio, non vedo altro che i miei desideri, che sgorgano da me. Sono infatti il conoscitore ed il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono. Tre in uno è quello che sono. L’inferno non è che una diga che ho messo al mio stesso fiume. Quando sognai durante un incubo vidi che non ero l'unico così da me è iniziato il dolore che fece il suo corso, finché non mi svegliai e scoprii che avevo scherzato con me stesso. Ora che sono sveglio, riprendo il mio trono e governo il regno che sono io stesso un maestro per l’eternità. Master Gear Salvat

Affiliato CSEN