Awakening Spirit Radio

Quasi terminata l'epurazione social network

Il 15 maggio 2021 era il termine entro il quale bisognava accettare le nuove condizioni d'uso di WhatsApp riguardanti l'informativa sulla privacy che, una volta dato il consenso, l'App il diritto ad accedere ai nostri dati personali (nomi, foto del profilo, numeri di telefono, contatti, marca, modello e relative caratteristiche dello smartphone usato, il sistema operativo (Android o iOS) e la compagnia telefonica) e venderli a terzi.
Ovviamente non abbiamo accettato !
Ed è stata la scintilla che ci ha spinto a cancellarci dai social network più famosi.

Dopo che Trump è stato sospeso a vita da Twitter non ci abbiamo pensato due volte a toglierci dal social dei cinguettii: nessuno ha il diritto di togliere la parola a nessuno! Con questo non si vuole difendere Trump ma tutti hanno il sacrosanto diritto di esprimersi!!! Ed ultimamente la censura la fa da sovrana non solo sui social network ma su tutti i media in generale, dove si sta cercando d'imporre una sola (falsa) verità.

Dopo è stata la volta di Instagram per la semplice ragione di essere di proprietà di Mark Zuckerberg, che ha in mano anche Facebook e WhatsApp, e vista la sua politically incorrect

è meglio abbandonarlo il prima possibile e lasciarlo al suo destino.

Ora non avendo accettato i nuovi termini di WhatsApp, senza i quali non si è più abilitati all'uso, lo abbiamo dovuto per forza di cose rimuovere dal nostro smartphone.

Sono rimasti Facebook e YouTube che per il momento continueremo ad usare: il primo solo per pubblicizzare le nostre attività associative, fino a quando non saremo in grado di utilizzare al meglio altre piattaforme purtroppo ancora poco popolate (le persone preferiscono continuare a subire senza reagire ogni sopruso e lasciarsi cullare in un sonno profondo), la pagina, il gruppo ed il mio profilo personale non saranno più aggiornati; l'altro perché non siamo ancora riusciti a trovare un'alternativa valida.

Siamo consapevoli che questa scelta ci costerà cara , perché a molti farà ancora comodo continuare ad usare i noti social e l'App di messaggistica istantanea senza nemmeno porsi il problema, ma preferiamo rimanere persone libere che non si vendono a nessuno !

Antonio Manzo

P. S.: Continuate a seguirci su:

- MeWe, un social network simile a Facebook ma migliorato e che ha tra le sue priorità quella di proteggere la privacy e restare senza pubblicità: https://mewe.com/join/ilrisveglio ;

- Minds, un social network open source e decentralizzato in cui gli utenti vengono premiati con dei token Minds (2) per i contributi alla comunità, cioè per il solo fatto di partecipare al servizio e di utilizzarlo. Il progetto lanciato dal team di Minds è liberare il mondo social dalle ingerenze che provengono dalle multinazionali e riportare in auge: privacy, riservatezza e controllo, senza consegnare nelle mani di alcun potente un numero illimitato di utenti che cadono nella rete: https://www.minds.com/ilrisveglio?referrer=ilrisveglio ;

- PixelFed l'alternativa open source ad Instagram dove non esistono algoritmi per gestire la visibilità dei contenuti (le foto vengono mostrate con ordine cronologico), non ci sono annunci pubblicitari, con un attenzione primaria sulla privacy degli utenti e senza la compressione delle immagini. Questo è il link https://pixelfed.social/ilrisveglio .

- Signal, un'applicazione di messaggistica istantanea gratuita ed open source simile a WhatsApp, cioè che consente di effettuare chat e chiamate audio-video crittografate, ma i cui gestori non raccolgono i dati degli utenti neanche per finalità di marketing. Potete installarla sul vostro cellulare tramite questo link https://signal.org/install . Una volta installato la tua lista di contatti Signal ti mostrerà chi già utilizza l'app.

15 mag 2021 / in Anime Ribelli

Link correlati:
Social Network Revolution!


Kōan del giorno 「公案」

Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo. Mohandas Karamchand Gandhi

Affiliato CSEN